Lucca è una città della Toscana, capoluogo di provincia, famosa nel mondo per la sua bellissima cerchia di mura cinquecentesche e il suo centro storico che conserva inalterata la sua struttura medievale e rinascimentale.

Mantenne per secoli la sua indipendenza e rimase l’ultima Repubblica indipendente della Toscana fino al 1799, quando fu conquistata dai Francesi.
Annessa al Granducato di Toscana nel 1847, entrò a far parte del regno di Sardegna nel 1860.
Qui si svolge ogni anno “Lucca Comics and Games”, una manifestazione dedicata ai fumetti e non solo, fra le più importanti al mondo.
Un altro famoso evento è la rassegna di concerti “Summer Festival” con artisti internazionali, che si tiene nel mese di Luglio da molti anni.

Scopriamola in compagnia di: Ilaria Di Lucca

Ilaria Di Lucca è la travel blogger di “Ricordi in Valigia”.
Lucchese di adozione, vive qui da molti anni e vi accompagnerà alla scoperta di questa città.

Presentati e raccontaci del tuo blog

Ricordi in Valigia

Sono Ilaria di Lucca, vivo a Lucca da tantissimi anni e dall’ottobre del 2016 ho deciso di raccontare i nostri ricordi di viaggio in famiglia e in coppia, nel blog “Ricordi in Valigia” e dedicare comunque il giusto spazio anche alla città in cui viviamo, Lucca.

Dove possiamo continuare a seguirti?

Ci potete trovare nel nostro blog, www.ricordinvaligia.it/.
Su Facebook e su Instagram.

Veniamo al dunque: dacci dei consigli!

Lucca ha colori che la contraddistinguono in modo particolare: il verde delle sue mura, il rosso dei mattoni, il bianco del marmo delle sue chiese e il giallo di molti dei suoi palazzi.
Anche detta la città delle “Cento Chiese”, ha un centro storico racchiuso dalle mura che, dall’800, per volere della signora di Lucca Maria Luisa di Borbone, sono diventate una bellissima passeggiata alberata di quasi cinque chilometri.
Questa città gode di una posizione invidiabile: vicina al mare e alla montagna e a pochi chilometri da Pisa e Firenze, si può visitare tranquillamente in uno o due giorni.

Cosa vedere a Lucca

Le mura

Risalgono al ‘500, costruite a scopi difensivi per la Repubblica di Lucca, in realtà hanno svolto talmente bene la loro funzione deterrente nei confronti di eventuali aggressori, che non sono mai servite a scopi militari.
Il centro storico si attraversa tranquillamente a piedi, oppure, ancora meglio, in bicicletta, senza aver paura di perdersi perché dalle diverse porte di ingresso delle mura le strade convergono tutte verso il centro.

Vista dalle mura

Le chiese

Si è parlato di 100 chiese, ma oggi moltissime sono chiuse o sconsacrate ed utilizzate per altri scopi. Ce ne sono almeno quattro che vanno assolutamente visitate.
La principale è il Duomo di Lucca, la Cattedrale di San Martino (la cui origine risale al 780) situata nella omonima piazza, è stata riportata al suo splendore dai recenti restauri che ne hanno esaltato ogni particolare e dettaglio.
Nella vicina Piazza San Giovanni, la chiesa dei Santi Giovanni e Reparata (originaria Cattedrale di Lucca) dove si può apprezzare un percorso archeologico alla scoperta dell’antica chiesa.
In Piazza San Michele (antica sede del Foro romano) la Basilica di San Michele in Foro, tanto ricca nella sua stupenda facciata, quanto austera e semplice nell’interno.
Infine in Piazza San Frediano, la Basilica di San Frediano che si riconosce per il bellissimo mosaico dorato.

Basilica di San Michele

Le piazze

Insieme a quelle già citate, non si può non citare:
Piazza Anfiteatro dove è stato costruito sui resti dell’antico anfiteatro romano un anello di case che forma un insieme unico al mondo.
Piazza Napoleone, dove si può ammirare l’imponenza di Palazzo Ducale che domina tutta la piazza.
Un tempo antica sede del governo cittadino, ampliato per diventare dimora principesca oggi è sede degli uffici della Provincia e della Prefettura e si può visitare solo in alcune occasioni.
Piazza del Giglio dove si trova l’omonimo teatro che ricorda La Scala di Milano ed è uno dei teatri più antichi d’Italia.

Teatro del Giglio

Le vie

Via Fillungo, via principale e meta dello shopping locale.
Via dei Fossi, una via davvero particolare che attraversa una parte della città ed è divisa da un corso d’acqua che per un tratto corre accanto alle mura.
Da questa via si può arrivare all’ottocentesco orto botanico aperto al pubblico già nel 1820 con piante secolari da tutto il mondo.

Via dei Fossi

Le Torri

Come in molte città della Toscana anche qui si sono erette nei secoli molte torri.
Quella più famosa è sicuramente la Torre Guinigi, del XIII secolo, famosa per i suoi alberi cresciuti sulla terrazza da cui si può ammirare un panorama unico di tutta la città.
Un’altra stupenda vista della città si può avere dalla Torre delle Ore, in Via Fillungo, che dal XIV secolo ha un orologio meccanico (sostituito nel 1754).

Cosa fare a Lucca

Assistere a Lucca Comics

Lucca Comics è una fiera dedicata al fumetto, ai giochi di ruolo, ai videogames e all’immaginario fantasy.
Si svolge ogni anno nei giorni a cavallo tra ottobre e novembre ed è considerata la più importante rassegna italiana del settore.
Per ogni ulteriore informazioni sulla manifestazione dei Comics potete consultare la pagina ufficiale.

Lucca Comics

Ascoltare gli artisti del Lucca Summer Festival

Il Lucca Summer Festival è una manifestazione musicale che si tiene a Lucca durante il mese di luglio sin dal 1998.
I concerti si tengono all’interno delle mura storiche, in Piazza Napoleone, Piazza San Martino e Piazza dell’Anfiteatro.
Per il programma del Summer Festival questo è il sito.

Visitare la casa di Puccini

Se siete amanti dell’Opera lirica, la Casa natale del maestro Giacomo Puccini, merita sicuramente una visita per ammirare anche molti dei costumi di scena originali delle sue opere.
Si trova all’angolo di Piazza Cittadella dove si può ammirare una statua in bronzo del maestro.

Ilaria, grazie per averci fatto conoscere questo angolo d’Italia. A presto!

Condividi:

2 thoughts on “Lucca: una perla nel cuore della Toscana”

  1. Grazie per la splendida ospitalità! Non siamo mai stanchi di parlare della nostra bellissima città sperando di attrarre sempre più persone a visitarla e ad amarla come noi. Grazie ancora tantissimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *